Casa editrice non a pagamento.

Restare in Vietnam

Restare in Vietnam

Ne hanno parlato:
TuttoVietnam | Italian Travel Press |

Isbn 978-88-99498-82-5             *Acquista ora la tua copia*

€ 10,00

Pagine 144

Restare in Vietnam

Dalla parte del nemico

di Luca Pollini

prefazione di Brock Ruggles

 

A scegliere di restare con il nemico è Marlin McDade, soldato americano impegnato per quattro anni sul fronte della guerra del Vietnam. Originario del Kansas, proveniente da una famiglia cattolica e con tradizioni militari (padre e nonno sono decorati di guerra) Marlin è partito poco più che ventenne, abbastanza convinto di quello che stava andando a fare. Poi gli eventi: l’addestramento inutile; convivere con la paura per tutto il giorno; le perdite di amici; le azioni crudeli; il ritorno momentaneo a casa dove, convinto di essere accolto come un eroe viene insultato e chiamato assassino. Una nuova partenza verso il fronte dove viene ferito, i primi dubbi su quello che stava facendo. Un’amicizia, poi sfociata in amore, con un’infermiera nord-vietnamita, in una Saigon che “vive” nascondendo le atrocità della guerra. E alla chiamata di ritiro delle truppe la sua risposta: «No, io mi fermo qui». La storia di Marlin è stata raccolta dall’autore in una lunga intervista realizzata nell’estate del 2016 in un bar a Da Nang.

 

Luca Pollini, milanese amante del mare, è cresciuto e si è formato nel bel mezzo degli anni Settanta. Unisce l’attività di giornalista a quella di scrittore e autore. Ha scritto dappertutto – anche sui muri – pubblicato numerosi saggi di storia contemporanea, scritto drammaturgie e reading teatrali. Con elemento115 ha pubblicato Hippie, la rivoluzione mancata (2017) e Woodstock non è mai finito (2018), storia del concerto che ha segnato un’intera generazione. Tra i suoi ultimi lavori: Oggetti smarritiPiccolo catalogo delle cose perdute (Morellini); La trasgressione necessaria (Mimesis), biografia del fondatore di Re Nudo Andrea Valcarenghi; La mia storia suona il rock: suoni, musiche e canzoni tra mode e movimenti (Tempesta Editore). Per il teatro ha scritto Ci hanno rubato la parola amore (2017); Restare, adattamento di Restare in Vietnam (2021); Edna, che ha debuttato nel 2022. Collabora con mensili e quotidiani, e cura il sito retrovisore.net. Crede nel rock e rimpiange il Parco Lambro (inteso come Festival).